Olanda
Guida alle vacanze e ai viaggi nel Paese dei Mulini a vento

La Cucina


Cucina olandese
Erwtensoep in preparazione - Zuppa tipica olandese

La cucina tradizionale olandese è semplice. Nonostante questo, a causa dell’influenza degli immigranti indonesiani, surinami, cinesi e nordafricani, c’è un’abbondante cucina multi-etnica che permette le scelte più varie.
Nelle grandi città si può trovare del buon cibo tailandese (al “Nieuwmarkt” di Amsterdam, per esempio) a un prezzo vantaggioso, e nei quartieri cinesi si trova il vero cibo cinese. Si possono trovare ristoranti tipici di ogni angolo del mondo (soprattutto ad Amsterdam).

Ogni quartiere ha il suo ristorate cinese dove si può mangiare molto con poco, ma i suoi sapori si adattano ai consumatori “disposti all’avventura”, più coraggiosi (niente spezie, molto zucchero). Spesso questi ristoranti si propongono come “Chin.Ind” per “Cinese/Indonesiano”. Alcuni hanno un menù a parte tipico di una particolare regione, tipo il Schezuan.

Ad ogni angolo si trovano anche i “freiboer”, anche conosciuti come “snackbar” oppure “cafetaria”, che vendono principalmente patatine fritte (Patat). Si possono condire in molti modi: salsa di mele, maionese, ketchup, curry, salsa pinda (salsa di arachidi), cipolle, ecc. Qui si vendono anche tutti gli altri tipi di snack fritti, come kroketten e frikandellen. Da provare: “broodje kroket” (un involtino con il ragù, ricoperto da un involucro croccante), “ frikandel speciaal” (un lungo cilindro di carne di manzo piccante, tagliato e guarnito con maionese, ketchup o curry e, se si vuole, cosparso di cipolla) e “patate oorlog” (patatine fritte, maionese, salsa pinda e se piacciono, cipolle). La maionese in questo caso è diversa dalla classica maionese francese, è la cosiddetta “freitsaus” (salsa fritta); è più densa, più dolce e contiene meno grassi, ma è comunque poco salutare. Gli snack citati sono esattamente agli antipodi dell’alta cucina, ma sono i generi alimentari tipicamente olandesi dei quali si sente la mancanza lontano da casa.

I moderni ristoranti e cafés ultimamente servono del cibo migliore, per lo più carne di manzo, verdure, accompagnate da insalate e patatine fritte. Mangiare in un café è conveniente; i ristoranti più sofisticati hanno prezzi ben più onerosi. Il conto è alimentato principalmente dai drink quindi occorre stare attenti se si ha un budget al quale attenersi.

Specialità:
• L’aringa cruda (“haring”). Le “aringhe nuove” sono una specialità che si può gustare nel mese di giugno.
• Il pancake
• Il purè di patate con le cipolle, carote e pancetta (hotcht-potch hutspot)
• Zuppa di piselli (“erwtensoep” oppure “snert”).
• Stroopwafel. Due piccoli strati di biscotto con dello sciroppo nel mezzo. Disponibili in confezioni presso i supermercati oppure freschi in alcuni negozi.


Altri generi alimentari tipicamente olandesi:
• Spruzzate di cioccolato (“Hagelslag”) usate per guarnire il pane imburrato (molto più della marmellata).
• Cioccolato spruzzato sul pane
• Barrette ricoperte di cioccolato
• Burro di arachidi sul pane, che però è diverso dal burro del Regno Unito. Qualche volta con un a spolverata di cioccolato.
• Un rotolo di pane con del burro e una fetta di formaggio abitualmente consumato per pranzo, molto più spesso di cibi elaborati.
• Caffè olandese (scuro, concentrato di caffeina, miscelato secondo la tradizione).
• Bitter all’arancia (arancia, bitter), jenever (tipo gin), birre olandesi.
• Rookwoorst (letteralmente, salsiccia affumicata).
• “Limburgse vlaai” (apprezzato soprattutto al Sud): un tipo di torta fredda, di solito ricoperta da uno strato alla frutta.

Alcuni di questi generi alimentari “tipicamente olandesi” hanno un sapore decisamente diverso, ma non necessariamente di qualità inferiore, rispetto agli altri Paesi. Ad esempio, mentre il caffè olandese e il cioccolato possono instillare sentimenti di nostalgia per la propria casa (i cosiddetti “cibi emozionali”), il cioccolato belga e il caffè italiano (espresso, ecc.) sono considerate delle vere e proprie prelibatezze.

Qui la liquirizia è qualcosa che ami o detesti: ne puoi trovare ogni varietà. C’è n’è dal tipo dolce al tipo salato.

Indietro: Acquisti

Avanti: Bere


In evidenza
Olanda
Girare in bicicletta
Furto di biciclette
In auto
Mappa
Fumo e Coffee Shop

Guida
Divisione amministrativa
Città
Lingua
Storia
Cultura
Geografia
Arrivare in nave
Arrivare in autobus
Arrivare in aereo
Arrivare in treno
Arrivare in auto
Girare in autobus
Olanda in treno
Tram, bus, metro
Trasporti Strippenkart
Trasporti parcheggia e pedala
Trasporti OV Card
Autobus notturni
Taxi
Autostop Olanda
Acquisti
La Cucina
Bere
La Birra
Il Tè
il Caffè
Cioccolato Caldo
Dormire
Eventi e appuntamenti
Lavorare
Sicurezza
Salute
Rispetto
Contatti



Immagini
Il Keizersgracht in Amsterdam

Galleria fotografica

Giudizi e opinioni
Tutti i giudizi

Storie e racconti
I racconti degli utenti

I Sondaggi
Le bellezze dell'Olanda
Il giudizio dei viaggiatori sull'Olanda
Elenco sondaggi

Forum di discussione
Coffee Shop in Olanda
Le città da visitare
Elenco forum

Link

vacanze nel mondo
olanda.eu è una guida del circuito InfoVacanze.net